Home

Preparazione alla Prima Comunione 2015 - 2016

PRIMO ANNO

→ Secondo anno

Rivolto a bambine e bambini della IV elementare.

Possono partecipare anche bambini non ancora battezzati.

I bambini ascolteranno la lezione con il sacerdote, per dividersi poi in piccoli gruppi con un catechista.
Il mercoledì sarà il giorno di frequenza per quest’anno e per il prossimo.

Per favorire nuove amicizie, nel comporre i gruppi si eviterà di far coincidere più di tre compagni di scuola.

Al momento di dare la adesione (entro il 30 settembre) vi sarà ricordato di portare ilcertificato di battesimo del bambino/a che si richiede nella parrocchia in cui è stato battezzato/a.

Per i libri di catechismo, gli audiovisivi e il materiale che verrà distribuito durante l'anno vi chiediamo un rimborso di € 30. Per le spese della parrocchia (luce, riscaldamento, ecc.) ci affidiamo alla generosità delle vostre offerte.

La partecipazione alla S. Messa domenicale delle 10,30 fa parte del cammino di fede di tutta la famiglia. Inoltre, periodicamente, si organizeranno incontri formativi per i genitori. Consideriamo importante la vicinanza e la conoscenza tra genitori, catechista e sacerdote. Al momento dell’iscrizione i genitori terranno un incontro con il sacerdote.

Inoltre, periodicamente, si organizeranno incontri per i genitori su temi educativi e famigliari, così come per la preparazione spirituale e organizzativa delle prime Comunioni.

Domenica 27 settembre ore 10,30:
per tutti, Santa Messa per inizio dell’anno pastorale

Primo incontro catechesi: mercoledì 30 settembre
orario: 17.00 -18.20

Ogni settimana appuntamento domenicale
S.Messa: 10,30

Primo incontro con i genitori:
domenica 11 ottobre, ore 11.15

La quota richiesta per l’iscrizione al catechismo è solo un rimborso parziale delle spese per i libri e per le tante altre spese, più o meno note, che richiede lo svolgimento delle attività di catechesi: luce, riscaldamento, assicurazione, ecc.

Nel contesto della forte crisi economica che mette in difficoltà molte famiglie può darsi che la piccola quota richiesta possa diventare un problema. In questi casi accogliamo anche un'offerta minore.

Colgo l’occasione per ringraziare ed incoraggiare la generosità di tutti i fedeli per sostenere le tante esigenze della Parrocchia, anch'essa provata dalla crisi.

don Roberto